EnglishItalian

News

Gara a Sant’Angelo in Vado

Gioie e dolori a Sant’Angelo in Vado. 

La quinta e la sesta prova degli Assoluti d’Italia si sono concluse questo weekend a Sant’Angelo in Vado (PU)

Le due giornate prevedevano 3 speciali, molto scivolose a causa della pioggia della settimana, un enduro test molto fangoso, nel sottobosco, un cross test molto simile a quello dello scorso anno ed un’extreme test con ostacoli artificiali, che ha messo alla prova tutti i partecipanti.
Per la giornata di sabato, sono stati 4 i giri per il campionato Assoluti d’Italia e 3, per i piloti della Coppa Italia, eliminata per loro però, la prova extreme, perché con la pioggia dei giorni precedenti, risultava pericolosa e scivolosa; domenica per entrambe i campionati i giri sono stati 3, compresa l’extreme per tutti i piloti. 

Manuel Monni si è subito distinto per una lotta serratissima con i suoi diretti avversari, ha portato a casa due ottimi 1° posti nella 300. Nicolò Mori si conferma sul 3° gradino del podio nella classe 250 2t in entrambe le giornate, con tempi buoni nelle speciali, nonostante qualche piccolo errore.
Jacopo Traini dopo uno spaventoso incidente nella giornata di sabato, nel cross test, è riuscito, nonostante il forte dolore al collo, a portare a casa un 4° posto di classe nel 125, mantenendo costante la posizione in entrambe le giornate. Alessio Bigiarini, in continuo miglioramento dall’inizio dell’anno, conclude la giornata di sabato in 12° posizione e domenica in 11°, nella classe Youth.
Alessio Caselli, per problemi tecnici, sabato appena dopo la partenza, è stato costretto al ritiro, domenica ha invece conquistato il 3° gradino del podio, nella classe Junior della Coppa Italia, in una gara tecnica e complessa.

Follow us

Non perderti nessuna novità!

contattaci

Siamo a tua disposizione